Materiali bio utilizzati nel packaging

Scopriamo i materiali con cui vengono prodotte Stoviglie e packaging monouso completamente ecofrendly. Materie prime certificate, idonee al contatto con gli alimenti, ecocompatibili, rinnovabili e a basso impatto ambientale.

E’ questo il packaging da preferire per il vostro locale!

Il cartoncino accoppiato a film di Biopolimero, utilizzato nei bicchieri, nelle coppette gelato e in tutti i contenitori per Food Delivery e Take Away è composto da cartoncino di pura cellulosa che viene accoppiato a caldo con un film in biopolimero (PLA, Poly Lactic Acid, Acido polilattico), un materiale di nuova generazione ottenuto dalla lavorazione dell’amido di mais. 

Il prodotto, pur con caratteristiche paragonabili alla plastica, è biodegradabile e compostabile al 100% secondo la norma EN 13432

Cartoncino accoppiato a film di Biopolimero

Foglia di palma

La Foglia di palma viene utilizzata nei piatti e vassoi. Ottenuta dalla raccolta delle foglie di palma di BETEL cadute spontaneamente. Ogni foglia viene lavorata accuratamente e poi rifinita con processi artigianali che ne caratterizzano molto l’aspetto. 

Il legno di betulla levigato, robusto e compatto (non crea schegge), viene utilizzato nelle posate per la sua adattabilità a qualsiasi scelta alimentare.

Legno di betulla

Foglia di palma

Mater-bi (utilizzato nei sacchetti rifiuti) E’ una innovativa famiglia di bioplastiche che utilizza componenti vegetali, come l’amido di mais, e polimeri biodegradabili ottenuti sia da materie prime di origine rinnovabile che da materie prime di origine fossile.  

Il PLA cristallizzato, detto anche acido polilattico, viene utilizzato nelle posate ed è prodotto da risorse 100% rinnovabili e a zero impatto ambientale.
Sottoposto a cristallizzazione il PLA diventa termoresistente e sopporta temperature fino ad 80 C.

Il PLA, ovvero l’acido polilattico viene utilizzato nei bicchieri e contenitori. E’ una bioplastica, completamente biodegradabile e compostabile, derivante dall’amido di mais. I bicchieri realizzati con questo materiale sono trasparenti e del tutto simili ai bicchieri in plastica. Presentano però il vantaggio di essere completamente eco-compatibili.

PLA e PLA cristallizzato

Mater-bi

Mater-bi (utilizzato nei sacchetti rifiuti) E’ una innovativa famiglia di bioplastiche che utilizza componenti vegetali, come l’amido di mais, e polimeri biodegradabili ottenuti sia da materie prime di origine rinnovabile che da materie prime di origine fossile.  

La Polpa di cellulosa si ricava dagli scarti di lavorazione di piante a ricrescita rapida, come il bamboo e la canna da zucchero. Spesso utilizzata nei piatti, vassoi e contenitoriin virtù della loro resistenza al calore e per la possibilità di poterle utilizzare (per un breve periodo) in forno tradizionale e microonde.

Polpa di cellulosa

Vuoi ricevere maggiori info?

Richiedi informazioni

 

Condividi

Lascia un commento